ULTIME NOVITÀ FISCALI E PROSSIME SCADENZE

Di seguito le ultime novità fiscali  e le prossime scadenze di interesse delle imprese:

A. FISCO

A.1. NORME

Credito d’imposta sanificazione e acquisto DPI: percentuale fruizione al 47,1617%
L’Agenzia delle Entrate ha rideterminato nella misura del 47,1617% (prima 15,6423%) la percentuale relativa alla fruizione del credito d’imposta per la sanificazione e acquisto DPI (art. 125 del DL 34/2020) quale conseguenza dell’incremento dei fondi destinati a tale agevolazione prevista dall’art. 31, comma 4-ter del DL 104/2020.
(Provv. Prot. n. 381183 del 16/12/2020 e “Il Sole 24 Ore” del 18/12/2020, pag. 38)

Covid-19: IVA beni anti Covid – dall’1 gennaio 2021 aliquota del 5% (prima esente)
Si ricorda che a partire dall’1 gennaio 2021 l’aliquota IVA da applicare sui beni necessari per il contenimento e la gestione dell’emergenza Covid-19 è pari al 5% (art. 124, comma 2, DL 34/2020), in luogo dell’esenzione IVA prevista fino al 31/12/2020 
 (art. 124, comma 2,  DL 34/2020 del 19/5/2020)

Deleghe per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica: proroga di un anno
L’Agenzia delle Entrate ha previsto la proroga di un anno della validità delle deleghe per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica, la cui data di scadenza è compresa tra il 15 dicembre 2020 e il 31 gennaio 2021.
(Provv. Prot. n. 376631 dell’11/12/2020 e “Il Sole 24 Ore” del 12/12/2020, pag. 22)

Cessione credito d’imposta locazioni: nuovo modello di comunicazione
L’Agenzia delle Entrate ha approvato il nuovo modello, con le relative istruzioni, per comunicare la cessione del credito di imposta per i canoni di locazione di botteghe e negozi o di immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda (art. 122, comma 2, lett. a) e b) del DL 34/2020). Il nuovo modello di comunicazione può essere utilizzato in sostituzione del precedente e tiene conto delle ulteriori mensilità previste per beneficiare del credito d’imposta per canoni di locazione di immobili a uso non abitativo (art. 28 DL 34/2020).
 (Provv. Prot. n. 378222 del 14/12/2020 e “Il Sole 24 Ore” del 16/12/2020, pag. 40)

Credito d’imposta locazioni: subordinato all’autorizzazione UE del 28/10/2020
La compensazione del credito d’imposta relativo ai canoni di locazione a uso non abitativo di giugno 2020 per tutti i contribuenti e di luglio 2020 per il settore turismo è subordinata all’autorizzazione della Commissione Europea (art. 77 DL 104/2020) che è stata concessa il 28 ottobre 2020. La stampa specializzata evidenzia la possibile sanzione per i crediti d’imposta di giugno 2020 (per tutti i contribuenti) e luglio 2020 (settore turismo) utilizzati in compensazione prima del 28 ottobre 2020.
(Art. 77 del DL 104/2020 e “Il Sole 24 Ore” del 18/12/2020, pag. 37)

Biglietterie automatizzate: proroga di 12 mesi per la certificazione di idoneità
L’Agenzia delle Entrate ha disposto la proroga di ulteriori 12 mesi del termine entro cui ottenere il riconoscimento di idoneità dei sistemi di biglietteria automatizzata.
(Provv. Prot. n. 379661 del 15/12/2020)

Imposta sui servizi digitali: consultazione provvedimento fino al 31/12/2020
L’Agenzia delle Entrate ha posto in consultazione pubblica la bozza del provvedimento che stabilisce le modalità applicative sull’imposta dei servizi digitali (art. 1, commi 35-50 della Legge n. 145/2018). La bozza del provvedimento resterà in consultazione fino al 31/12/2020.
(www.agenziaentrate.gov.it)

Controversie in materia fiscale nella UE: modalità e procedure operative
L’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità e le procedure operative per l’attuazione delle disposizioni del D.Lgs 49/2020 che attuano la della Direttiva UE 2017/1852 riguardante i meccanismi di risoluzione delle controversie in materia fiscale nella UE.
 (Provv. n. 381189 del 16/12/2020 e “Il Sole 24 Ore” del 18/12/2020 pag. 38)

PRASSI

Riduzione pressione fiscale lavoro dipendente: chiarimenti
L’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti di carattere interpretativo e operativo relativamente alle misure introdotte dal DL n. 3 del 5 febbraio 2020 e riguardanti la riduzione del cuneo fiscale per i titolari dei redditi di lavoro dipendente a partire da luglio 2020. Il DL prevede per i redditi fino a € 28.000 un bonus di € 100 al mese. Per i redditi superiori a € 28.000, per il solo periodo luglio – dicembre 2020, vengono riconosciute delle detrazioni fiscali decrescenti fino ad azzerarsi per un reddito di € 40.000.
(Circolare n. 29 del 14/12/2020 e “Il Sole 24 Ore” del 15/12/2020, pag. 35)

IVA: aliquota per la cessione e somministrazione di alimenti e bevande
L’Agenzia delle Entrate ha spiegato che l’acquisto di alimenti e bevande attraverso un’applicazione configura una cessione di beni con iva al 22% se i prodotti non vengono consumati presso il ristorante; invece se gli stessi prodotti vengono consumati presso i locali, anche a seguito dell’ordine effettuato tramite la stessa applicazione, si configura una somministrazione di alimenti e bevande con applicazione dell’aliquota ridotta del 10%.
(Risposta interpello n. 581 del 14/12/2020 e “Il Sole 24 Ore” del 15/12/2020, pag. 35)

Società di comodo: disapplicazione se l’unico immobile è inagibile
L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che può essere disapplicata la disciplina delle società di comodo (art. 30 del Legge n. 724/94) nel caso in cui la società detenga un unico complesso immobiliare inagibile e oggetto di ristrutturazione “pesante” ai sensi dell’art. 3, comma 1, lettere c), d) e f) del DPR 301/2001, in quanto oggettiva situazione che ha reso impossibile il conseguimento dei ricavi.
(Risposta interpello n. 591 del 15/12/2020 e “Il Sole 24 Ore” del 16/12/2020, pag. 41)

Nota di variazione IVA: recupero dell’IVA entro il termine della dichiarazione IVA
L’Agenzia delle Entrate ha precisato che il diritto alla detrazione IVA e l’emissione della nota di variazione in diminuzione ai sensi dell’art. 26 del DPR 633/1972 è strettamente correlato al termine ordinario di presentazione della dichiarazione IVA; non è quindi possibile far valere la detrazione dell’IVA avvalendosi della dichiarazione tardiva.
(Risposta interpello n. 593 del 15/12/2020 e “Il Sole 24 Ore” del 16/12/2020, pag. 42)

Buono sconto immediato in cassa: escluso dalla disciplina IVA dei voucher
L’Agenzia delle Entrate ha analizzato il caso di un contribuente che adotta un programma promozionale attraverso il “buono sconto immediato alla cassa”, escludendo la possibilità di assimilare la fattispecie al trattamento IVA dei voucher in quanto in quest’ultima non rientrano i buoni sconto.
(Risposta interpello n. 592 del 15/12/2020 e “Il Sole 24 Ore” del 16/12/2020, pag. 42)

Imposta immobiliare sulle piattaforme marine (IMPi): chiarimenti
Il Dipartimento delle Finanze ha fornito chiarimenti in merito all’imposta immobiliare sulle piattaforme marine (IMPi) con particolare riferimento alla definizione di piattaforma e relativa dismissione, all’individuazione degli elementi che la compongono per il calcolo dell’imposta e alla presentazione della dichiarazione.
(Risoluzione n. 8/DF del 16/12/2020 e “Il Sole 24 Ore” del 17/12/2020, pag. 36)

GIURISPRUDENZA

Autofatturazione tardiva: si tratta di una violazione formale sanzionabile
La Cassazione ha determinato che la tardiva emissione delle autofatture fa sorgere una violazione formale sanzionabile in quanto rappresenta un intralcio all’attività di controllo da parte dell’Amministrazione Finanziaria; nel caso in cui si tratti di diverse violazioni formali della stessa disposizione è applicabile il cumulo giuridico.
(Cassazione n. 28938 del 17/12/2020 e “Il Sole 24 Ore” del 18/12/2020, pag. 39)


ALTRE NOTIZIE FISCALI

Brexit: le merci spedite a cavallo del periodo di transizione sono senza dazi
Le merci spedite tra UE e UK nel 2020 e giunte a destinazione nel 2021, con la prova dell’inizio del trasporto nel 2020 non scontano i dazi in dogana. Per provare le date del trasporto si può far riferimento al CMR, la lettera di vettura CIM, la polizza di carico o la lettera di vettura aerea.
(“Il Sole 24 Ore” del 17/12/2020, pag. 34)

SOCIETA’ E BILANCIO

CNDCEC: pubblicazione norme di comportamento organo di controllo per gli ETS
Il CNDCEC ha pubblicato il documento “Norme di comportamento dell’organo di controllo degli enti del Terzo settore”; si tratta di uno strumento tecnico-applicativo per i componenti dell’organo di controllo degli enti del Terzo settore e analizza molte tematiche operative e procedurali contenute nel D.Lgs n. 117 del 3 luglio 2017 recante il “Codice del Terzo settore”.
(www.cndcec.it e “Il Sole 24 Ore” del 12/12/2020, pag. 24)

Piani di risanamento: linee guida approvazione del CNDCEC
Il CNDCEC ha approvato le linee guida sui principi di attestazione dei piani di risanamento.
(“Il Sole 24 Ore” del 18/12/2020, pag. 39).

Saggio di interesse legale: 0,01% dall’1 gennaio 2021
Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha determinato la misura del saggio degli interessi legali di cui all’art. 1284 del Codice Civile allo 0,01% (prima 0,05%) con decorrenza dall’1/1/21. Il tasso di interesse legale viene utilizzato, ai fini fiscali, per il conteggio del ravvedimento operoso e di altre disposizioni.
(DM 11/12/2020 su GU del 15/12/2020 n. 310 e “Il Sole 24 Ore” del 17/12/2020, pag. 39)

C. VARIE

INPS: sospensione versamenti in scadenza il 16/12/2020 – chiarimenti
L’INPS ha fornito indicazioni di carattere generale relativamente alla sospensione dei versamenti contributivi in scadenza a dicembre e di competenza del mese di novembre prevista dall’art. 2 del DL 157/2020.
(Circolare n. 145 del 14/12/2020 e “Il Sole 24 Ore” del 15/12/2020, pag. 34)